Scopri il Parco Nazionale d’Abruzzo con 28 divertenti itinerari di scialpinismo

scialpinismo Parco Abruzzo

28 straordinarie escursioni con le pelli al Monte Genzana, Monte Rognone, Monte Marsicano, Monte Godi, Monte Meta, Monte Cavallo: ecco solo alcune delle cime dei Monti Marsicani e del Parco Nazionale d’Abruzzo descritti da Luca Mazzoleni nella sua guida Scialpinismo in Appennino Centrale. La montagna incantata.

Queste dolci montagne, anche se di quota modesta, offrono allo scialpinista tante divertenti gite. Con fantasia ed entusiasmo è facile individuare molti itinerari, alcuni semplici e altri più impegnativi, con lunghe traversate da valle a valle e salite a cime attraenti e panoramiche.


I folti boschi che sono caratteristici della zona si lasciano spesso percorrere dallo sciatore senza intralciarne fatalmente il cammino, mentre le valli e i pendii in quota si offrono invitanti al ricamo dei suoi sci. A ciò si aggiunge il fascino del più antico dei parchi dell’Appennino Centrale, dove la natura da decenni è protetta e si ha la possibilità di incontrare animali selvatici altrove purtroppo scomparsi e attraversare ambienti naturali splendidamente intatti. Va da sé la raccomandazione di contenere al minimo ogni possibile disturbo alla preziosa fauna che si dovesse incontrare durante le gite. In determinati periodi dell’anno e in alcune zone sono in vigore limiti all’accesso degli escursionisti ai fini della salvaguardia della fauna selvatica protetta. Informazioni sul Parco presso la sede di Pescasseroli (AQ), ufficio operativo via Santa Lucia tel. 0863.912132-91131. Servizio Sorveglianza tel. 0863.9113241.

La guida

La guida Scialpinismo in Appennino Centrale di Luca Mazzoleni.

scialpinismo-in-appennino-centrale-mazzoleni