Luca Mazzoleni racconta la guida Scialpinismo in Appennino Centrale

luca mazzoleni

Luca Mazzoleni e la sua grande passione per lo skialp nella sua presentazione della guida Scialpinismo in Appennino Centrale. La montagna incantata.

“Dedico questa edizione della guida alla memoria di Mario Rigoni Stern, grande uomo di montagna e di lettere, che di montagna ha sempre scritto in modo semplice, profondo e commovente. Scorrendo le pagine dei suoi libri, l’amore e il rispetto antico per la montagna colpisce ed emoziona; il suo modo di concepire e vivere la vita in montagna è profondo e poetico, aspro e dolce insieme. […]

Luca-Mazzoleni-scialpinismo
Ho scritto questa guida allo scialpinismo con l’intenzione di comunicare qualcosa in più che semplici note tecniche di ascensioni con gli sci: desidererei trasmettere uno spirito di intendere la montagna, i rapporti con i compagni di tante gite, le motivazioni che spingono a un’attività così particolare, le emozioni che desta salire una cima o scendere un bel pendio innevato.

Non è facile scrivere di tutto ciò e spero di riuscirci percorrendo insieme le tracce descritte nelle schede, attraverso il sudore della salita e l’entusiasmo della discesa, con lo zoccolo sotto le pelli o la polvere fino alle ginocchia, condividendo con chi legge la passione per la montagna che mi ha spinto a scrivere questo libro. Quella che era nata come una semplice guida è finita per diventare un lavoro appassionante in cui mi identifico fortemente, una via di mezzo tra un singolare curriculum e un diario privato accompagnato da annotazioni e impressioni personali.

La scelta degli itinerari

Fin dal principio mi sono proposto di inserire nella guida unicamente gite percorse e verificate personalmente e ho tenuto fede all’impegno. L’obiettivo è stato quello di costruire una guida attingendo sì alle informazioni, alle esperienze e alla consolidata cultura scialpinistica dei tanti che mi hanno preceduto, ma innestando tutto ciò su un’esperienza vissuta personalmente e una diretta conoscenza del territorio.

Alcune gite le ho percorse molte volte, altre solo una e magari qualche anno fa; altre le ho “scoperte” e annotate sul mio giallo taccuino di viaggio mentre le sciavo; qualcuna mi ha fatto penare per trovare il percorso migliore per salire alla cima. […] Quello che mi sento di assicurare è che tutte le gite proposte valgono la pena di essere percorse: tanto quelle classiche che le meno conosciute; sia quelle che salgono alle vette più famose sia quelle che raggiungono le vette più trascurate. A ognuna il suo valore, basta saper accortamente scegliere il periodo adatto, secondo la quantità e la qualità della neve, valutando secondo il grado di difficoltà e le proprie capacità. […]

Potrò ritenermi soddisfatto se chi si avvicina allo scialpinismo su queste incantevoli montagne troverà nel mio lavoro la chiave per entrare in confidenza con un ambiente meraviglioso, o se chi già ne è rodato conoscitore potrà trovarvi ulteriore stimolo alle proprie corse sugli sci.
A tutti auguro magnifiche gite, tantissima neve e un sole splendente.”

Foto di Matteo Mazzali

La guida

La guida Scialpinismo in Appennino Centrale di Luca Mazzoleni

scialpinismo-in-appennino-centrale-mazzoleni