Escursione al rifugio Barbustel e al Gran Lago

escursioni rifugio barbustel gran lago

Nel cuore del Parco dell’Avic, il rifugio Barbustel è un’ottima base di partenza per le escursioni verso i numerosi laghi della zona, a iniziare dal selvaggio Lago Cornuto e dallo spettacolare Gran Lago, il più esteso specchio d’acqua di origine naturale della Vallée. Stefano Ardito e Cesare Re lo descrivono nella guida I 50 sentieri più belli della Valle d’Aosta.

Questo itinerario è il più classico anello del Parco del Mont Avic. Si inizia con la risalita del vallone di Champdepraz, uno dei più appartati dell’intera regione. Lungo il cammino ogni tanto appaiono le imponenti vette del Monte Rosa e del Cervino, ma è una presenza lontana e discreta. A sorvegliare i laghi e i sentieri sono delle cime diverse, rocciose, a volte snelle, come il Monte Avic (3006 metri) o la Punta Torretta, a volte più tozze e massicce, come il Barbeston o il Mont Glacier (3185 metri), la più elevata tra quelle che si affacciano sul Gran Lago, lo specchio d’acqua naturale più esteso della Valle d’Aosta. Il Lago Cornuto (o Lac Cornu, in francese), nonostante la quota inferiore e l’accesso decisamente più comodo, ha un aspetto più selvaggio, ed è circondato dai ripidi pendii sassosi e rocciosi del Monte Orso, della Tête des Hommes e della Torretta.

Lungo il sentiero si osservano laghi, cascate spumeggianti e fitti boschi di pino uncinato. Il rifugio Barbustel è l’unico punto d’appoggio all’interno dell’area protetta e si trova in posizione strategica, nei pressi del Lago Bianco e a pochi minuti dal Lago Cornuto, tra le valli di Champdepraz e di Champorcher. I boschi di pino uncinato, che occupano ben 983 ettari del Parco (è la maggiore concentrazione nelle Alpi italiane) sono stati messi a dura prova in passato dal disboscamento finalizzato alla produzione di carbone da utilizzare nelle miniere. Oggi, però, grazie agli sforzi del Parco e ai finanziamenti dell’Unione Europea, la situazione è in continuo miglioramento. La zona merita di essere frequentata anche in autunno, quando i larici, colorati e sgargianti, si specchiano nelle acque dei laghi.

Info utili

Il Rifugio Barbustel ha 36 posti letto, è aperto da fine giugno a inizio settembre e in altri periodi su richiesta, tel. 0166.510001,347.7892089.

La guida

La descrizione dettagliata dell’itinerario completa di mappa e foto è pubblicata nella nuova guida I 50 sentieri più belli della Valle d’Aosta