Esce la nuova guida “A piedi sull’Alta Via delle Marche”

guida Alta Via Marche

Finalmente in uscita la nuova guida A piedi sull’Alta Via delle Marche a cura di Nicola Pezzotta e Luca Marcantonelli. Fabrizio Ardito ci presenta così il nuovo trekking in 27 tappe dal Montefeltro ai Sibillini.

Un vero viaggio di scoperta, questo che segue il crinale appenninico delle Marche per intero da Nord a Sud, dal confine con l’Emilia Romagna alle dolci ondulazioni dei Monti della Laga. Nato dalla ricerca e dall’esplorazione ma anche – forse soprattutto – dalla volontà di far conoscere a un pubblico sempre più ampio i monti, i colli, gli eremi e i borghi che compongono la più profonda anima marchigiana.
Un percorso per camminatori appassionati in grado di viaggiare per poco meno di un mese zaino in spalla o anche per chi, una o due tappe alla volta, vuol provare l’ebrezza di conoscere una delle aree meno note dell’Appennino centrale.

Alcuni dei punti cardine dell’Alta Via delle Marche, come l’eremo di Fonte Avellana e Monte Nerone, Frasassi e Sassoferrato, il massiccio dei Sibillini o i Monti della Laga, sono ben conosciuti da chi ama la natura, la storia e il paesaggio appenninico. Ma molti dei luoghi “minori” che s’incontrano per via sono molto meno frequentati, ed è un peccato.
Non sappiamo se questa moderna alta via diventerà nel corso degli anni un percorso affollato e celebre, ma pensiamo che lo sforzo fatto dagli autori vada nella direzione giusta. Che è quella di scoprire, a passo lento, alcune delle contrade più vere e solitarie dell’Italia Centrale che, anche se in parte duramente colpite dalla furia dei recenti terremoti, hanno ben chiara in mente l’intenzione di rinascere.

Una volta in cammino, non fatevi prendere dalla fretta: che differenza fa trascorrere per strada 27 o 28 giorni, ritagliando lo spazio e il tempo per conoscere più a fondo le chiese, i castelli e le grotte che segnano le vette marchigiane? Un’ora, un giorno in più non sono nulla: l’importante è riuscire a entrare senza rimorsi o fretta nella piacevole vita “on the road”, fatta d’incontri e di buon cibo, di scoperte e di delusioni, di freddo, sole e pioggia.
Se poi le giornate disponibili non fossero molte, nessuna paura. I sentieri di questo itinerario si possono spezzare e combinare a piacimento, per comporre, nel corso del tempo, un itinerario completo e di grande soddisfazione. Per voi, camminatori curiosi, e anche per chi, per anni, ha sognato, progettato, studiato e documentato uno dei più interessanti itinerari in quota del nostro Belpaese.

Fabrizio Ardito

Presentazioni della guida, gli appuntamenti da non perdere

  • sabato 15 giugno alle ore 16 presso la Sezione di Roma del CAI. Intervengono gli autori Nicola Pezzotta, Luca Marcantonelli e Ruben Marucci. Introduce Fabrizio Ardito.
  • giovedì 27 giugno alle ore 19.30 presso lo store RRTrek di Roma. Intervengono gli autori Nicola Pezzotta e Luca Marcantonelli. Introduce Francesco Senatore (FederTrek).
  • giovedì 4 luglio alle ore 19.30 in occasione di Borgofuturo Festival presso Piazza Carradori, Colmurano (Mc). Intervengono gli autori Nicola Pezzotta e Luca Marcantonelli.
  • mercoledì 24 luglio alle ore 21.30 in occasione della manifestazione Terrazza Vista Mare a Altidona (Fm). Intervengono gli autori Nicola Pezzotta e Luca Marcantonelli.

La guida

a piedi alta via delle marche