L’eremo di Santa Chelidonia e Morra Ferogna da Campaegli

morra ferogna

In occasione della ricorrenza di Santa Chelidonia vi presentiamo l’itinerario che conduce al suo eremo e a Morra Ferogna. Trovate il percorso descritto da Agostino Anfossi nella guida Lazio a piedi disponibile dal 16 ottobre.

La rupe rossastra di Morra Ferogna – apprezzata dagli appassionati dell’arrampicata sportiva – è un affascinante balcone naturale su un’ampia area dell’Alta Valle dell’Aniene intorno a Subiaco con la Rocca e Santa Scolastica in grandissima evidenza e, sullo sfondo, le sagome dei Monti Prenestini e dei Lepini.

Il nome di Ferogna potrebbe derivare da Feronia, la divinità cara ai popoli italici che era la protettrice dei boschi e delle fonti. Il carattere religioso e spirituale del luogo si è conservato anche grazie alla presenza del vicino eremo dedicato a Santa Chelidonia che nell’XI secolo, all’età di soli venti anni, scelse questo luogo di contemplazione proprio sopra la valle sublacense già attraversata da Benedetto cinquecento anni prima.

La guida

L’itinerario che da Campaegli conduce all’eremo di Santa Chelidonia e a Morra Ferogna completo di foto, mappa, descrizione dettagliata la trovi nella guida Lazio a piedi di G. Albrizio, A. Anfossi, F. Ardito, F. Belisario, R. Hallgass.

lazio a piedi