Cinque Terre: le antiche scalinate tra La Spezia e Tramonti

trekking nelle cinque terre

Nella guida I 50 sentieri più belli della Liguria descriviamo un affascinante trekking nelle Cinque Terre che tocca le antiche scalinate che si sviluppano su coste scoscese e che regalano una vista mozzafiato.

Uno dei modi migliori per visitare le colline che circondano La Spezia, e per raggiungere le rinomate mete turistiche della zona, è un trekking nelle Cinque Terre percorrendo le belle e antiche mulattiere lastricate che salgono ai terrazzi toccando i tanti santuari sparsi sui crinali, o che scendono verso i borghi marinari della costa.

Un po’ di storia

La Spezia ha avuto il merito di conservare molte delle storiche mulattiere selciate che collegavano il centro urbano con i borghi costieri o con l’entroterra. Questi tracciati pedonali, che devono spesso superare forti pendenze, sono in buona parte delle comode gradinate, che rendono più agevole il passo degli uomini e degli animali da soma.

Le “strade” di maggior pregio architettonico sono quelle risalenti all’Ottocento, giunte fino a noi pressoché intatte perché costruite secondo criteri di grande valore ingegneristico. Le vie sono completamente pavimentate in arenaria e il bordo di ogni singolo gradino è costituito da un’unica pietra, in genere di colore più chiaro, per far risaltare l’altezza dello scalino anche nella penombra.

Cinque Terre, Tramonti, Liguria

Oggi

Se per raggiungere molti luoghi l’uso di tali “strade” può essere preferito all’asfalto, in alcuni casi, ancora oggi, sono l’unico modo. La costa spezzina da Campiglia a Riomaggiore, oggi inclusa nel Parco Nazionale delle Cinque Terre, è così ripida da permettere la presenza solo di piccoli nuclei abitati, che dopo aver subito un notevole spopolamento, stanno ritornando al loro antico splendore.

Sono molte le case recuperate e ritornate abitabili, soprattutto nel periodo estivo, ma la difficoltà nel costruire nuove strade asfaltate ha fatto ridiventare importanti le storiche mulattiere a gradini. Buona parte dell’escursione proposta si svolge lungo questi tracciati.

Scheda tecnica itinerario

Quote da 10 a 511 m
Dislivello 680 m
Tempo 5.15 ore
Difficoltà E
Segnaletica CAI 504, 504A e 504B
Periodo consigliato da ottobre a maggio
Cartografia EDM 1:25.000 SP6 Cinque Terre

La guida

L’escursione che proponiamo tocca le scalinate di Tramonti, Biassa, Schiara, Monesteroli, Fossola. L’itinerario completo di descrizione dettagliata, foto e mappa è descritto nella guida I 50 sentieri più belli della Liguria:

guida-50-sentieri-più-belli-della-liguria