L’anello di Cima Portule – Altopiano di Asiago

cima portule

Escursione a Cima Portule: un itinerario della Grande Guerra per non dimenticare, tratto dalla guida I 50 sentieri più belli dell’Altopiano di Asiago di Federica Pellegrino.

La sua limpida maestosità si annuncia già dalla Val Formica. Cima Portule è un’imponente roccaforte calcarea dalle cui viscere scaturiscono le sorgenti del Renzola, le acque che dissetano l’aridità della conca altopianese. È anche la seconda vetta più alta dell’Altopiano, probabilmente la più bella per la sua conformazione rocciosa, una muraglia stratificata che fa da spartiacque tra Veneto e Trentino e si affaccia sulla depressione della Valsugana. Il panorama di vetta è spettacolare e permette di cogliere l’intera fisionomia degli altopiani di Asiago e del Vezzena, fino alle Dolomiti.
Questa escursione è da intraprendere in condizioni meteorologiche stabili ed è riservata ad escursionisti esperti, sia per la lunghezza complessiva che per il dislivello. Inoltre, la forte esposizione del tratto che da Monte Kempel scende a Porta Renzola richiede una certa attenzione.

Per la sua posizione dominante e strategica il Portule fu una montagna contesa: occupata dagli austroungarici nel 1916 con la Strafexpedition, divenne uno dei principali obiettivi di riconquista del Generale Cadorna.
Il centenario della Grande Guerra le ha regalato fama nel mondo del cinema: qui sono state girate, infatti, alcune scene del film di Ermanno Olmi Torneranno i prati, ed è proprio il Portule la montagna illuminata dalla pallida luce lunare che troneggia sulla locandina.

Cima Portule è indubbiamente una delle montagne più belle e frequentate dell’Altopiano e il luogo preferito per il trekking da parte degli astronomi dell’Osservatorio Astrofisico di Asiago. Non a caso le è stato dedicato l’asteroide 7900, che prende appunto il nome di Portule, scoperto nel 1996 da due ricercatori dell’Istituto.

Scheda tecnica itinerario

Quote da 1611 a 2308 m
Dislivello 712 m
Difficoltà EE
Tempo 5.10 ore
Segnaletica 826
Periodo consigliato da giugno a ottobre
Punti di appoggio Malga Larici di Sotto, tel. 0424 692224; Rifugio Larici, tel. 0424 66383; Rifugio Val Formica, tel. 0424 463618, 342 5008535
Cartografia Tabacco scala 1:25.000 Altopiano dei Sette Comuni, Asiago, Ortigara

La guida

Trovi l’itinerario completo di descrizione dettagliata, mappa e foto nella guida I 50 sentieri più belli dell’Altopiano di Asiago

guida-50-sentieri-altopiano-asiago