Rocca Calascio, a piedi in luoghi da favola | Gran Sasso

rocca calascio

Rocca Calascio da Santo Stefano di Sessanio: un facile anello per tutti alla scoperta di luoghi da fiaba è descritto nella nuova guida Abruzzo a piedi di Giuseppe Albrizio.

A volte non occorrono itinerari difficili per scoprire luoghi straordinari come il castello di Rocca Calascio.

Si tratta di un anello per tutti, facile e molto panoramico, con la vista che si allarga dai monti del Sirente-Velino alla Maiella e abbraccia tutta la catena del Gran Sasso.

La meta finale, Rocca Calascio, è un luogo incantato. Questo splendido castello vide la sua origine nel XII secolo, dapprima con la costruzione di una isolata torre di guardia, alla quale nel XV secolo fu aggiunto un possente recinto murario, rinforzato ai quattro angoli da torrioni circolari.

Intorno a questa fortezza durante il Medioevo si sviluppò un borgo fortificato, preposto al controllo degli immensi pascoli e dei greggi di pecore che seguivano la transumanza lungo il regio tratturo per Foggia. Alla fine del XVI secolo il borgo fortificato di Calascio e quello di Santo Stefano di Sessanio vennero acquistati dai Medici, la grande famiglia di banchieri fiorentini con grandi interessi anche nell’industria della lana.

A causa del terremoto del 1703 il castello subì gravi danni e fu lasciato andare in rovina. Anche il commercio della lana andò perdendo importanza e il regio tratturo vide sempre meno greggi man mano che la lana veniva sostituita da altri materiali.

A poca distanza dalle torri della rocca si trova la Chiesa di Santa Maria della Pietà, edificata nel XVI secolo in stile rinascimentale.

Scheda tecnica itinerario per Rocca Calascio

Quote da 1230 a 1460 m
Dislivello 400 m
Sviluppo 11 km
Tempo 2.15 ore in salita, 1.15 ore in discesa
Difficoltà E
Segnaletica bianco-rossa 267, assente in alcuni tratti
Periodo da maggio a novembre eccetto con neve o ghiaccio
Cartografia Gran Sasso d’Italia, CAI L’Aquila, D.R.E.AM.
Con i bambini adatto ai ragazzi dagli 11 anni in su

La guida

L’itinerario completo di descrizione dettagliata, foto, mappa e traccia GPX la trovi nella guida Abruzzo a piedi di Giuseppe Albrizio.

guida escursioni in abruzzo