La Malga Geisler ai piedi delle Odle

malga geisler

La Malga Geisler, o Rifugio delle Odle, è tra i 100 rifugi più belli delle Dolomiti di Stefano Ardito.

Il bellissimo prato accanto alla Malga Geisler, o Rifugio delle Odle, offre una straordinaria visione delle pareti della Furchetta, la cima più elegante delle Odle, e del vicino Sass Rigais. A poche decine di metri di distanza, di fronte a un panorama altrettanto bello, sorge la Malga Gschnagehardt, Casnago sulle vecchie mappe italiane. Qui, negli anni Cinquanta, passava l’estate il giovanissimo Reinhold Messner.

A piedi sul Sentiero delle Odle si può proseguire verso le malghe Brogles, Glatsch e Gampen e il rifugio Genova. Le strade sterrate offrono itinerari in mountain-bike.
Gli alpinisti possono raggiungere le difficili vie della parete Nord della Furchetta, e gli itinerari del Sass Rigais e del Sass de l’Ega.

Le malghe delle Odle sono classiche mete per passeggiate invernali. Dalla Malga Geisler, aperta anche d’inverno, si può scendere con lo slittino direttamente a San Giovanni Ranui – Funes lungo una pista di sei chilometri. La meta più classica per gli scialpinisti è la Forcella de Mesdì.

Info utili della Malga Geisler

Quota 1960 metri
Proprietà e gestione famiglia Runggatscher
Apertura da metà maggio ai primi di novembre e dal 26 dicembre a metà marzo
Telefono 0472.840506, 339.6044685
Mail info@geisleralm.com
Web www.geisleralm.com

Da Malga Zannes a Malga Geisler

Dislivello 310 metri
Tempo 3 ore a/r
Difficoltà E

Da San Pietro o Santa Maddalena, si raggiungono i posteggi di Malga Zannes (1680 metri).

A piedi si segue una strada forestale (segnavia 33) che si alza nel bosco. Tenendosi a destra a un bivio si sale alla Malga Glatsch (1902 metri, 0.45 ore), in vista delle Odle. Si riparte per un sentiero che si inerpica sui prati e poi nel bosco e porta al Sentiero delle Odle. Lo si segue a destra (segnavia 35), nel bosco dominato dalla Furchetta e dal Sass Rigais, fino alla Forcella del Pradèl (2015 metri). Da qui si piega a destra verso le malghe Gschnagenhardt e Geisler (1960 metri, 1 ora).

In discesa si prosegue sulla strada sterrata (segnavia 34) che entra nel bosco e si abbassa a tornanti. Lasciata a destra la deviazione per Malga Dussler si sbuca su un’altra sterrata a mezza costa e la si segue verso destra fino a Malga Zannes (1.15 ore).

La guida

Scopri gli altri rifugi pubblicati nella guida I 100 rifugi più belli delle Dolomiti 

guida rifugi delle dolomiti