La Foresta di Campigna | Emilia Romagna a piedi

foreste casentinesi

Un anello immersi nella natura del Parco Nazionale della Foreste Casentinesi alla scoperta di una delle ultime foreste vetuste italiane. L’itinerario è descritto da Stefano Belacchi nella guida Emilia Romagna a piedi di Daniele Canossini.

La Riserva Statale Biogenetica di Campigna comprende un’ampia porzione di foresta incredibilmente intatta. Antiche macchie di abeti bianchi, un tempo coltivati per ricavarne pregiato legname, si mescolano alle grandi latifoglie: faggi secolari, maestosi aceri montani ricoperti di muschi e licheni, frassini dai fusti slanciati e poi sorbi, castagni, tigli, tassi e ciliegi.

In questo complesso ecosistema un particolare valore è dato dalla massiccia presenza di legno morto. Grandi alberi stroncati dal vento e dalla neve si ergono spettrali nei meandri della foresta o giacciono al suolo ricoperti di funghi e muschio. I loro tronchi lavorati da schiere di insetti e intricate trame fungine offrono riparo e sostentamento all’intera catena alimentare, dai piccoli mammiferi al fugace picchio nero, dai pipistrelli ai grandi rapaci notturni.

Nel folto della foresta abbondano i grandi mammiferi: daini, cervi, cinghiali e ovviamente i lupi che qui vivono stabilmente da decenni.

foreste casentinesiTra gli insetti è impossibile non notare i giganteschi formicai di Formica rufa, alti fino a un metro e mezzo, visibili nelle aree più ricche di abeti e, per i più attenti e fortunati, sarà possibile avvistare nelle giornate estive la meravigliosa Rosalia alpina dalla livrea azzurra, rarissimo coleottero protetto.

Qua e là ritroviamo anche le tracce dell’opera dell’uomo come le antiche strade medievali utilizzate per attraversare l’Appennino e massicce case e casupole un tempo abitate e oggi riconvertite a rifugi e bivacchi. I momenti dell’anno più suggestivi per percorrere questo itinerario sono la tarda primavera e l’autunno per ammirarne i colori cangianti.

Scheda tecnica itinerario per le Foreste Casentinesi

Quote da 825 a 1295 m
Dislivello 550 m
Sviluppo 9 km
Tempo 3.30 ore
Difficoltà E
Segnaletica bianco-rossa 243, 245, 241, 247
Periodo tutto l’anno, eccetto con neve o ghiaccio
Cartografia Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, n. 20, Monti Editore; Parco Nazionale Foreste Casentinesi, S.E.L.C.A
Con i bambini adatto ai bambini dai 7 anni in su

La guida

L’itinerario completo di descrizione dettagliata, foto, mappa e traccia GPX la trovi nella guida Emilia Romagna a piedi di Daniele Canossini.

escursioni in Emilia Romagna