L’anello di Rasiglia | Umbria a piedi

Rasiglia

Rasiglia: alla scoperta del “borgo dell’acqua” attraverso antiche vie. L’itinerario è descritto nella guida UMBRIA a piedi di Nicola Pezzotta, Luca Marcantonelli e Stefano Properzi, con la collaborazione di Giuseppe Albrizio.

L’anello di Rasiglia: con questa escursione si percorrerà un tratto dell’antica Via della Spina che collegava il territorio di Spoleto con le Marche e l’Adriatico, passando per Colfiorito. Lungo questa via è situata anche Rasiglia, che per la sua particolare conformazione è detta “il borgo delle acque”.

Infatti dalla sorgente di Capovena sgorgano le acque che, regimentate, attraversano tutto il paese con canali, vasche e cascatelle in modo da sfruttarne la loro energia per mulini ed opifici. Questo rese il borgo molto ricco fino a metà Nocevento; poi dopo la guerra e la chiusura delle attività storiche si spopolò. Grazie al restauro successivo al terremoto del 1997 e alla promozione svolta dalle associazioni del luogo oggi Rasiglia è sicuramente uno dei borghi più visitati dell’Umbria.

L’itinerario si svolge quasi tutto su strade bianche di campagna con frequenti segnavia e cartelli. Attenzione: i numeri dei sentieri sono stati aggiornati ed è stata installata dalla Sezione di Foligno del CAI la nuova segnaletica verticale. In particolare i segnavia 380A, 380, 374A e 374 hanno sostituito rispettivamente i vecchi segnavia 580A, 580, 574A, 574.

Scheda tecnica: l’anello di Rasiglia

Quote da 556 a 973 m
Dislivello 600 m
Sviluppo 14 km
Tempo 5 ore, escluse le deviazioni
Difficoltà E
Segnaletica bianco-rossa 380A, 380, 374A, 374
Periodo consigliato tutto l’anno
Cartografia Gli Altopiani Plestini, Comune di Foligno Parco Colfiorito
Con i bambini adatto ai ragazzi dagli 11 anni in su

La guida

L’itinerario completo di foto, mappadescrizione dettagliata è nella guida Umbria a piedi di Nicola Pezzotta, Luca Marcantonelli e Stefano Properzi, con la collaborazione di Giuseppe Albrizio.

guida escursioni in Umbria