Monte Argentella (2200 m) per la Strada Imperiale | Umbria a piedi

monte argentella

Sui Sibillini per la bellissima escursione al Monte Argentella, descritta nella guida UMBRIA a piedi di Nicola Pezzotta, Luca Marcantonelli e Stefano Properzi, con la collaborazione di Giuseppe Albrizio.

Salire al Monte Argentella, che con i suoi 2200 metri di altitudine è la seconda vetta più elevata dell’Umbria, è anche un viaggio nella storia. Si percorre, infatti, un tratto dell’antica Strada Imperiale, importante via di collegamento tra il versante orientale e quello occidentale dei Monti Sibillini, utilizzata fino a inizio Novecento principalmente per scambi commerciali.

monte argentella
Lungo la Strada Imperiale.

Il percorso è molto panoramico e si sviluppa su sentiero attraversando prati d’alta quota tra i più spettacolari paesaggi geomorfologici del comprensorio. Nel primo tratto ci si addentra nella bellissima faggeta della Macchia di San Lorenzo, uno dei pochi lembi boscosi residui presenti in questa zona. Emoziona nella parte alta del tracciato la vista verso il monumentale Sasso di Palazzo Borghese (2119 m) e l’imponente sagoma del Monte Porche (2233 m) incorniciati, nei mesi estivi, dalla sublime bellezza delle fioriture d’alta quota.

monte argentella
Palazzo Borghese e Monte Porche.

L’itinerario è adatto a escursionisti allenati e con una buona capacità di orientamento in quanto la segnaletica è assente per lunghi tratti.

Scheda tecnica itinerario Monte Argentella

Quote da 1402 a 2200 m
Dislivello 800 m
Sviluppo 12 km
Tempo 5 ore
Difficoltà E
Segnaletica bianco-rossa 551, 552, E17, 555, 558, 554, assente per lunghi tratti nella seconda parte dell’itinerario
Periodo consigliato da maggio a novembre
Cartografia Monti Sibillini, n. 4, Monti Editore
Con i bambini adatto ai ragazzi dagli 11 anni in su ben allenati

La guida

L’itinerario completo di descrizione dettagliata, foto, mappa e traccia gpx è nella guida Umbria a piedi di Nicola Pezzotta, Luca Marcantonelli e Stefano Properzi, con la collaborazione di Giuseppe Albrizio.

guida escursioni in Umbria